La polizia ha sequestrato 90 kg di latticini provenienti da una azienda di Amaseno e destinati alla vendita al nord.
Stando alle accuse i prodotti erano trasportati in violazione delle norme igienico – sanitarie. È intervenuto anche il personale sanitario della azienda sanitaria locale di Frosinone, che ha esteso i controlli anche nell'azienda produttrice.
Scattate le sanzioni. Nel corso di servizi finalizzati al controllo sul trasporto di sostanze alimentari, gli agenti della sottosezione della polizia stradale di Frosinone, ieri mattina, sull'A1, all'altezza del territorio di Frosinone in direzione nord, hanno fermato un autocarro. Sono scattati subito i controlli di routine. E proprio dagli accertamenti, gli agenti hanno accertato che non erano state rispettate le norme igienico sanitarie riguardo al trasporto dei latticini. I prodotti, per un quantitativo di 90 chilogrammi, sono stati, quindi, posti sotto sequestro. Come da prassi in queste circostanze è intervenuto anche il personale sanitario della USL del capoluogo, che ha effettuato i controlli anche nella ditta dove sono stati prodotti i latticini.