Schianto contro un albero. L'auto, una Mercedes Classe A, con a bordo quattro persone, due giovanissimi, di ventiquattro anni, un cinquantatreenne e un trentacinquenne, si è ribaltata più volte dopo essere uscita fuori strada. Una scena spaventosa quella apparsa ai primi soccorritori. Incastrato tra le lamiere uno dei feriti. In tre sono stati accompagnati in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale di Sora, il quarto è stato trasferito con l'eliambulanza al policlinico Umberto I di Roma dove è ricoverato in gravi condizioni, in prognosi riservata. L'incidente si è verificato nella notte tra sabato e ieri sulla provinciale 94 a San Donato Val di Comino. Sul posto 118, carabinieri e vigili del fuoco.
La ricostruzione
Erano circa le 3 quando, per cause al vaglio degli uomini dell'Arma, è avvenuto l'incidente. Il conducente, un ventiquattrenne di Alvito, ha perso il controllo dell'auto, uscendo fuori strada.
La macchina è finita violentemente contro un albero, ribaltandosi più volte. A bordo, oltre al ragazzo alla guida, tre passeggeri, un cinquantatreenne di Roma, un ventiquattrenne e un trentacinquenne, entrambi di Casalvieri. Ad avere la peggio quest'ultimo, A.D.A. Per lui i medici hanno deciso il trasferimento in una struttura più attrezzata della Capitale.
I soccorsi
I soccorritori hanno temuto il peggio. Immediatamente contattati i soccorsi. Sul posto  il 118 con le ambulanze. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco per estrarre uno dei feriti dalle lamiere del mezzo. I quattro sono stati accompagnati in  codice rosso all'ospedale di Sora. Più preoccupanti le condizioni del trentacinquenne di Casalvieri per il quale i sanitari hanno disposto il trasferimento a Roma in eliambulanza.