"Mamma coraggio" Vanessa Villani, da vittima della violenza maschile ad ambasciatrice della non violenza. Ieri la giovane ferentinate è stata nuovamente ospite di Giancarlo Magalli e della sua popolare trasmissione "I fatti vostri", in onda su Rai Uno. Accompagnata dal suo papà Angelo, Vanessa è stata intervistata a lungo da Magalli. Commosse l'Italia intera la storia drammatica della trentaquattrenne che il 17 marzo del 2013 venne aggredita nel sonno dal suo compagno che la ridusse in fin di vita. Dopo un mese di coma Vanessa, miracolata,si svegliò e grazie al suo racconto venne arrestato l'ex compagno e padre di suo figlio. Una città intera col fiato sospeso pregò perché Vanessa superasse quei momenti difficili. Alla fine ci fu un sospiro di sollievo corale. Vanessa riaprì gli occhi e oggi ha ripreso la sua vita normale trasmettendo tanto amore al suo bambino.
Vanessa oggi, come ha ribadito ieri in diretta, consiglia alle donne di non restare in silenzio in caso di violenza: «Bisogna denunciare maltrattamenti e violenze anche se solo verbali, perché tanto non sarete lasciate sole». In un'intervista rilasciata a Ciociaria Oggi nei giorni scorsi, Vanessa Villani disse riferendosi alle donne: «La vita è meravigliosa anche quando ci sono ostacoli insormontabili. Dovete trovare la forza di uscire dal tunnel del silenzio. Riaccendete i vostri sorrisi, non privatevi della vita, dell'amore vero. Parlate con le persone che vi vogliono bene e di cui vi fidate, soprattutto coni familiari. E poi ci sono persone buone che ci ascoltano, basta saperle distinguere. Affidatevi alle forze dell'ordine, ai centri specializzati come il Telefono Rosa, non abbiate paura di farvi aiutare»