Squadra Anticrimine e sistema Mercurio. La polizia di Stato ha "affrontato" quartieri e aree nevralgiche, nel pomeriggio di ieri, per tenere sotto controllo la città e sott'occhio movimenti anomali in vista del weekend.
A San Bartolomeo le auto della polizia erano ovunque, a ogni angolo. Diverse le macchine sequestrate perché sprovviste di assicurazione. Multa salata e carro attrezzi giunti immediatamente in piazza Vigili del Fuoco. Poi gli uomini in divisa hanno replicato lungo il Corso, dove solo sabato scorso c'era stata la maxi rissa che ha portato a due arresti, con strade "chiuse" e unico accesso per il transito: ogni auto passava davanti al sistema Mercurio e veniva controllata. Centinaia e centinaia quelle che hanno subito lo stesso trattamento per un presidio quasi totale fino a mezzanotte. Area sensibile quella del centro dove, soprattutto nel weekend, il clima si surriscalda: spaccio e alcol, generalmente, mettono benzina sul fuoco.