Grande paura nel pomeriggio di ieri a Sant'Ambrogio sul Garigliano. Una cinquantenne del posto è caduta da una scala nel cortile della sua abitazione, in via Case Basse, e ha battuto la testa. Subito dopo la corsa in eliambulanza allo "Spaziani"di Frosinone, dove è tuttora ricoverata. L'incidente domestico è avvenuto intorno alle 15 di ieri.
La ricostruzione
Una casalinga del piccolo centro della Valle dei Santi era impegnata in lavori domestici nell'atrio della sua abitazione, in via Case Basse ed era evidentemente salita su una scala, quando, forse complice anche la pioggia caduta leggera per tutta la giornata che avrà reso scivoloso i gradini, ha perso l'equilibrio, capitombolando rovinosamente a terra, battendo, secondo quanto emerso da una prima ricostruzione, la testa e una spalla. Immediati per lei i soccorsi, allertati dai familiari. Sul posto sono intervenuti, nel giro di pochi minuti, i sanitari del 118 di Cassino, che, dopo aver stabilizzato le condizioni della signora, hanno ritenuto opportuno richiedere l'intervento dell'eliambulanza, per procedere d'urgenza al trasferimento presso il pronto soccorso dell'ospedale "Fabrizio Spaziani"di Frosinone. L'elicottero è atterrato, di lì a breve, grazie al coordinamento dei Carabinieri della stazione di Sant'Apollinare, guidati dal maresciallo Luca De Angelis, nelle vicinanze del cimitero di Sant'Ambrogio. Secondo le prime informazioni raccolte sul posto, fortunatamente, la cinquantenne non sarebbe in pericolo di vita,ma le prossime ore saranno decisive per comprendere l'entità della prognosi. Tutta la comunità ambrosiana spera di ricevere presto notizie del miglioramento delle condizioni di salute della donna.