Al San Raffaele Cassino il Mammomat Inspiration per mammografia digitale. Si tratta di un mammografo con tomosintesi 3D tra i più sofisticati sistemi del settore Healthcare di Siemens per la diagnosi dei tumori del seno, prima causa di mortalità femminile nell'ambito delle neoplasie. In Italia solo nel 2017 sono stati diagnosticati circa 50.000 con una incidenza del 41% sulle donne giovani (rispetto al totale dei tumori). Un'ulteriore conferma del fatto che l'attività di prevenzione è da sempre uno dei più grandi impegni del San Raffaele.
Il mammografo unitamente alla piattaforma ecocardiografica 2D Acuson SC2000 ed all'ecografo multidisciplinare Acuson S2000 va infatti a potenziare il servizio di diagnostica per immagini della struttura di Cassino accreditata con il servizio sanitario regionale e specializzata in riabilitazione, che già rappresenta un punto di riferimento importante per i comuni della Ciociaria. La casa di cura con il suo comparto ambulatoriale fa parte della rete integrata di centri specialistici afferenti al gruppo San Raffaele dove condivisione del know how e costanti investimenti nella cultura della prevenzione permettono di rispondere con importanti innovazioni ed esperienze professionali di primo ordine ad una domanda di salute sempre più crescente ed esigente. Una delle principali e più importanti sfide della medicina moderna è diagnosticare una malattia il più precocemente possibile. La diagnosi precoce consiste nel cogliere la malattia nell'incipit del suo sviluppo, così da intervenire in modo tempestivo. Ciò non equivale all'impossibilità di ammalarsi, quanto ad avere maggiori possibilità di cure e, dunque, di guarigione. La tomosintesi mammaria, nello specifico, è una metodologia radiologica tridimensionale ad alta definizione e a bassissimo dosaggio con un'elevata precisione diagnostica capace di evidenziare lesioni tumorali al seno anche molto piccole riducendo di molto il numero di falsi positivi.