Gli viene notificato dai carabinieri l'obbligo di dimora e firma dopo una denuncia della moglie e quando rientra a casa va in escandescenze, iniziando a distruggere gli arredi. Poi decide di barricarsi all'interno della casa e, uscito sul balcone dell'abitazione in via Casatevere, inizia a urlare minacciando le persone all'esterno. Sul posto gli agenti del commissariato, gli operatori dell'Ares 118, i vigili del fuoco e la polizia locale che ha chiuso al traffico la strada. L'uomo, un trentaseienne di nazionalità rumena, dopo aver ricevuto il provvedimento nella prima mattinata dai carabinieri diretti dal comandante Mario Vinci, è rientrato a casa ed ha scatenato il putiferio, tenendo per ore bloccate le forze dell'ordine e i soccorsi.
La cronaca della mattinata
Dopo aver ricevuto il provvedimento dai carabinieri intorno alle 10.30, è rientrato nella sua abitazione e furibondo ha iniziato prima a danneggiare i mobili e poi, una volta che si è chiuso dentro, è uscito sul balcone scatenando il caos. L'uomo urlava contro tutto e tutti, aveva in ma no anche un coltello e immediatamente è scattato l'allarme. Sul posto si sono portati gli uomini del vice questore aggiunto Sergio Vassalli, il 118, i vigili del fuoco e la polizia locale. Con il passare del tempo la situazione è peggiorata. A niente, infatti, sono serviti i tentativi di portare alla calma l'uomo da parte dagli uomini della Polizia di Stato e dell'avvocato Angelo Terrinoni. La tensione ha così raggiunto livelli molto alti con i poliziotti e gli operatori che hanno avviato una delicata fase di trattative. Sono state chiuse anche le utenze di luce e gas. I vigili del fuoco hanno posizionato sotto il balcone, temendo che l'uomo si lanciasse nel vuoto, un gonfiabile.Dopodue orec'è stata l'irruzione da parte degli agenti del Commissariato di Fiuggi, che hanno immobilizzato l'uomo affidandolo successivamente alle cure del 118 che lo ha trasportato all'ospedale di Frosinone. Una storia scaturita da una situazione complicata: l'uomo, senza lavoro e sotto fratto, non è riuscito a sostenere l'azione giudiziaria. E ieri ha mostrato tutta la sua disperazione.