La scorsa notte, a Torrice, un'auto è stata data alle fiamme. In breve la notizia ha fatto il giro del paese ciociaro destando sconcerto tra quanti conoscono la proprietaria del veicolo, una nota barista del posto. Dalle prime indiscrezioni trapelate il rogo, che ha completamente distrutto l'automobile, sembrerebbe essere di origine dolosa. Qualcuno, dunque, ha volutamente appiccato il fuoco. Vendetta personale o atto intimidatorio? I carabinieri della locale stazione non tralasciano nessuna ipotesi e indagano in ogni direzione per dare un volto al responsabile del vile gesto. Si scava nella vita della donna per cercare di capire se avesse nemici o qualcuno disposto a compiere un atto simile pur di vendicarsi di qualcosa. Si segue anche la pista di una vendetta passionale ma per ora gli investigatori non si sbilanciano. Saranno le indagini a chiarire eventuali responsabilità.