Ritrovata in provincia di Campobasso la sessantaseienne di Casamari scomparsa martedì mattina: sta bene ma non vuole tornare a casa. Maria Greco aveva cercato di raggiungere in pullman la sorella, ma alla stazione di Termoli ha avuto un malore. Ricoverata in ospedale è stata "segnalata" ai carabinieri del posto che la cercavano. Sta bene ma è confusa.
Si sente abbandonata dalle istituzioni e non ha alcuna intenzione di tornare in quella casa che tra qualche giorno le toglieranno. Una storia dolorosa che la stessa famiglia non si è mai vergognata di denunciare. Solo il pensiero dei suoi cari e delle nipotine a cui è molto legata l'ha fatta desistere dal commettere un gesto estremo. La donna ha abbandonato volontariamente casa la notte tra lunedì e martedì. Ha preso un autobus di linea e ha raggiunto Roma. Lo ha raccontato lei stessa alla famiglia che per tutto questo tempo non ha mai smesso di cercarla. Intanto a Veroli dopo la denuncia di scomparsa fatta dal marito si sono subito attivate le forze dell'ordine. Le indagini dei carabinieri della Compagnia di Alatri, coadiuvati dai vigili del fuoco, sono andate avanti senza sosta. I militari dell'Arma, tramite l'utilizzo di Gps per tracciare gli ultimi spostamenti della pensionata e l'ausilio dei cani molecolari del Nucleo Cinofili di Roma, hanno fatto tutto il possibile per scongiurare un tragico epilogo.
Gli indizi portavano a considerare un allontanamento volontario, compresi i messaggi lasciati dalla donna in cui chiedeva di non essere cercata. I cani molecolari hanno poi confermato che le tracce di Maria si interrompevano alla fermata del Cotral, a Casamari. Un filo diretto e costante ha unito Veroli a Campobasso, città di origine della pensionata. A cercarla si erano messi anche i carabinieri del posto. L'epilogo giovedì sera, quando la Greco ha preso un mezzo pubblico dalla capitale per raggiungere la sorella. Arrivata alla stazione di Termoli ha però avuto un malore ed è stata accompagnata in ospedale. Grazie ai documenti, gli operatori sanitari hanno allertato le forze dell'ordine e quindi i familiari. Sta bene. Ieri ha riabbracciato il marito. Ha solo bisogno di ritrovare un po' di serenità.