La loro foto dalla serata di martedì ha fatto il giro d'Italia, arrivando tramite i social network anche in altre parti del mondo. Parallelamente e incessantemente sono state avviate le ricerche delle forze dell'ordine non solo in Ciociaria, nelle stazioni ferroviarie, partendo da Frosinone, da dove si erano perse le tracce l'altro ieri, ma anche in altre zone della provincia, a Roma e anche a Latina. E proprio a Terracina, Alessandra Rossi, di Castro dei Volsci, e Desiada Maze, residente a Frosinone, amiche ed entrambe studentesse, di 15 anni, sono state ritrovate dalla polizia. Erano in uno dei camping sul litorale pontino. Avevano trascorso lì anche la notte. Gli investigatori hanno fatto comprendere loro i rischi che hanno corso. E dopo averle rifocillate e rasserenate, le hanno accompagnate dai familiari, che hanno vissuto ore di angoscia e apprensione. I genitori hanno ringraziato i poliziotti per il tempestivo ritrovamento delle due minorenni. Non era semplice, infatti, trovarle. Con loro non avevano i cellulari che potessero consentirne la localizzazione.

I fatti
Erano uscite di casa per andare a scuola, al liceo scientifico "Francesco Severi" di Frosinone. Ma in aula, martedì mattina, non sono entrate. Erano arrivate nel capoluogo, ma poi avevano fatto perdere le loro tracce. Sparite nel nulla. Cellulari spenti. Nel tardo pomeriggio, non riuscendo ad avere loro notizie e, appunto, vedendo che non avevano fatto rientro a casa, i familiari hanno dato subito l'allarme, chiedendo aiuto alla polizia. Le ricerche sono state diramate dalla Questura di Frosinone su tutto il territorio nazionale. Nel frattempo si è mobilitato anche il popolo di Facebook. Intorno alle 22 è apparso il primo appello con la foto delle due quindicenni e i numeri telefonici da contattare per eventuali informazioni utili al ritrovamento. Appello anche dei familiari e amici delle studentesse. Nel corso della mattinata di ieri si è tenuta anche una riunione in Procura con il dottor Adolfo Coletta e il commissario capo delle Volanti Flavio Genovesi.
Dopo circa 24 ore dall'allontanamento, il ritrovamento delle ragazze a Terracina. Gli agenti del commissariato di Terracina, nel corso di servizi straordinari di controlli del territorio, disposti dal Questore di Latina in occasione delle festività pasquali, hanno rintracciato le quindicenni. Una Volante, avendo notato delle presenze all'interno di uno dei numerosi camping aperti solo nella stagione estiva, ha effettuato un controllo che ha consentito di rintracciare le due ragazze scomparse.
«Non ci sono parole per descrivere la nostra felicità in questo momento - le parole di un familiare di una delle ragazze -
Ringraziamo tutti per quello che avete fatto, davvero! Un grazie, infine, va alla questura di Frosinone e alle forze dell'ordine tutte , che hanno effettuato un lavoro a dir poco eccellente».