Niente media a Santa Francesca, i genitori al Comune: «Se quest'anno non si interviene, mancheranno iscritti anche in futuro». Si cercano studenti per la prima media. L'appello lo hanno lanciato i genitori della Celestino Frasca (sede distaccata della Mazzini). Se non si riescono a reperire almeno quattro bambini la scuola media dovrà fare a meno della prima classe. Resteranno la seconda e la terza, ma con la fine del triennio chi vorrà più frequentare l'istituto di casa?  Un primo avviso è già arrivato dal Provveditorato a cui si era rivolto anche il dirigente scolastico chiedendo di fare un'eccezione. La risposta è stata invece perentoria: il prossimo anno soltanto 12 alunni saranno iscritti alla scuola media, un numero troppo basso perché si formi la classe. Di qui l'invito a chi ha già scelto altre sedi ad un ripensamento per scongiurare la perdita di quello che per molte famiglie è un servizio essenziale. «Che una sezione distaccata venga meno fa poco rumore - commenta una mamma - I diritti di 12 alunni che vorrebbero continuare a frequentare la scuola dove sono cresciuti vengono così calpestati da tutti, istituzioni comprese».  Almeno per ora, non hanno alcuna intenzione di arrendersi i genitori dei 12, supportati in questi giorni da tanti altri genitori ed ex alunni che in quell'istituto hanno completato una parte importante del loro percorso formativo. «Se c'è anche una piccola possibilità - ha dichiarato il consigliere comunale Aldo Rossi - siamo disposti a tutto. Lo stesso problema lo hanno avuto tempo fa altri plessi, ma trovando ragazzi sul resto del territorio si è riusciti ad evitare il peggio».
Del resto a chi importa se un bambino di 11 anni deve prendere l'autobus alle 7 e rientrare a casa solo dopo le 14, o se un genitore che magari non può permettersi il trasporto pubblico deve accompagnare il figlio in una scuola che dista 15 chilometri? «Siamo pronti a barricarci nell'ufficio provinciale scolastico - dicono alcuni genitori - e vogliamo un incontro con il Provveditore».