Ha provocato un incidente e nel tentativo di fuggire dal luogo del sinistro ha investito la donna che era alla guida dell'altra automobile senza soccorrerla.
I Carabinieri del Norm della Compagnia di Frosinone, nella tarda serata di domenica, hanno denunciato a piede libero per "fuga in caso di incidente ed omissione di soccorso a persona ferita" un trentaduenne albanese, residente nel capoluogo e già conosciuto alle forze dell'ordine da precedenti per reati contro la persona, il patrimonio e guida in stato di ebbrezza.
Il giovane alla guida di un'autovettura intestata alla madre, all'altezza dell'incrocio tra via Marittima e viale Europa, non molto lontano dal liceo scientifico, ha tamponato un'altra automobile ferma al semaforo, guidata da una quarantaseienne di Frosinone.
Mentre quest'ultima scendeva dall'auto per constatare i danni, con una brusca accelerazione l‘uomo ha investito la donna, dandosi alla fuga. La malcapitata è stata prontamente soccorsa e trasportata da personale del 118, accorso sul posto, all'ospedale "Fabrizio Spaziani" di Frosinone, dove è stata medicata e dimessa con pochi giorni di prognosi. Successiavemnte, Ggrazie alle immediate e fondamentali notizie acquisite sul posto, i carabinieri, in poco tempo, sono risuciti a rintracciare il responsabile, nonché l'autovettura parcheggiata dal denunciato nel cortile della sua abitazione. Nei confronti dello stesso, oltre alla denuncia già formalizzata, verrà inoltre avanzata proposta per idonea misura di prevenzione. Il reato di "fuga in caso di incidente ed omissione di soccorso a persona ferita" è previsto e punito dall'articolo 189 del Codice della strada. Il conducente ha l'obbligo di fermarsi per prestare assistenza e mettersi a disposizione degli organi di polizia per i rilevamenti tesi ad assicurare la ricostruzione della dinamica. Il reato di fuga è punito con la reclusione da 6 mesi a 3 anni. Ancora più grave del precedente è non prestare assistenza alle persone ferite a seguito dell'incidente. La reclusione in tal caso va da 1 a 3 anni.