Ha rubato un'auto nella capitale ed è fuggito in autostrada certo che sarebbe arrivato a destinazione senza "intoppi". Ma gli è andata male. Gli agenti della sottosezione polizia stradale di Cassino, impegnati in un normale servizio di controllo sull'A1, hanno infatti notato l'uomo, un 43enne campano, che alla vista della pattuglia cercava di divincolarsi tra le auto. Insospettiti dall'atteggiamento del conducente del veicolo, i poliziotti lo hanno inseguito e raggiunto, fermandolo al chilometro 660 Sud nel comune di Castrocielo. I successivi controlli hanno permesso di accertare che l'auto a bordo della quale il 43enne viaggiava fosse stata rubata qualche ora prima a Roma. A quel punto, per il campano sono scattate le manette.