Nascondeva illegalmente un fucile a canne mozze, con la matricola alterata. A rinvenire l'arma, occultata all'interno di un mobile della camera da letto, gli agenti della squadra volante della questura di Frosinone che hanno fatto irruzione in un casolare dell'hinterland frusinate. Il blitz ha portato all'arresto di un 40enne, detentore dell'arma, con precedenti per droga ed armi. L'uomo non ha dichiarato la provenienza del fucile. Nel corso della perquisizione domiciliare gli agenti hanno rinvenuto anche 40 cartucce. Il materiale è stato sequestrato ed il 40enne è, così, finito in manette