Ancora un furto in casa. In una zona dove i colpi, questo inverno, hanno tolto il sonno agli abitanti. In area Fontanarosa, territorio di Cassino ai confini con Cervaro, i malviventi sono riusciti a entrare in una abitazione grazie a una scala. I proprietari erano all'interno, al piano terra, mentre la banda che ha colpito è salita più in alto. Una volta conquistato l'ingresso poco dopo le 20 ha fatto incetta di soldi e di gioielli fino a quando i rumori sospetti non hanno messo i presenti in allarme e sono fuggiti. L'allerta è corsa immediatamente tra vicini e non solo e tanti si sono dirottati in zona. I carabinieri sono giunti immediatamente sul posto e hanno avviato le indagini, pattugliato l'area e fermato diverse autovetture, anche perché, poco dopo, sono stati allertati pure in via Belvedere a Cervaro.
L'allarme
Tanto è bastato per rimettere in allarme due territori finiti, quest'anno, nel mirino dei malviventi. Tanti i colpi, molti riusciti, in un'area che al pari di altre sente di vivere persistenti emergenze.
E anche lunedì sera la comunità è tornata a compattarsi per tenere gli occhi vigili in più punti. Costantemente. Ma non mancano pure le polemiche sull'illuminazione, sia a Cervaro che a Cassino. Diversi i residenti anche della città martire che chiedono maggiore sicurezza e manutenzione nelle periferie. Vi sono zone, come contrada Monaci, dove vivono diverse famiglie senza neppure un punto luce. Per non parlare dell'esigenza di avere la video-sorveglianza a fronte di zone vaste e sconfinate laddove i ladri hanno gioco più facile.