Sarà forse l'anticipazione di Buran bis, ma ieri mattina una grandinata memorabile, oltre a temporali violenti, si sono abbattuti su tutta la Valle dei Santi. A San Giorgio a Liri e nei paesi limitrofi, in particolare, una vera e propria cascata di acqua e fango (in località Torricelli) è venuta giù, allagando vie e mettendo in difficoltà pedoni e automobilisti. Con il maltempo si sono ripresentati anche i problemi sulla percorribilità della superstrada Cassino-Formia. Le buche sulla carreggiata dell'importante arteria di collegamento, in alcuni casi rattoppate ma non sistemate definitivamente, sono diventate quasi dei "crateri". I disagi maggiori riguardano il tratto in località Torricelli, tra San Giorgio a Liri ed Esperia, che da alcune settimane è caratterizzato dal cantiere per la messa in sicurezza del muro di contenimento laterale, e la zona tra Pignataro Interamna e Cassino, dove gli automobilisti sono costretti a vere e proprie "gimcane" per schivare le buche e gli allagamenti. Vigili del fuoco in azione in tutto il Cassinate: a San Vittore un torrente è rimasto ostruito dall'improvviso cedimento nelle acque di una piccola catasta di legna. Le previsioni per le prossime ore non sono delle migliori: il centro funzionale regionale ha emesso un bollettino di criticità idrogeologica che riporta una valutazione di criticità "codice giallo" per rischio idrogeologico per temporali a seguito di precipitazioni previste sparse, anche a carattere di rovescio o temporale a partire da domani e per le successive 12-18 ore su tutte le zone di allerta.