Dovrà rispondere di truffa, falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico e danneggiamenti. Un uomo di 38 anni, residente in Valcomino con precedenti per guida senza patente, è stato denunciato a piede libero dai carabinieri della stazione di Picinisco. Secondo le indagini dei militari il 38enne aveva escogitato un sistema per truffare società di noleggio di automezzi e di erogazione di carburanti alle quali non pagava mai il dovuto. L'uomo aveva noleggiato delle auto presso due società di noleggio della zona, esibendo un documento di riconoscimento ormai non più valido di cui aveva denunciato falsamente lo smarrimento presso una stazione dei carabinieri. Le auto erano state riconsegnate dopo mesi di utilizzo danneggiate e senza pagare il prezzo pattuito. In un'occasione poi acquistava dell'olio motore ed effettuava rifornimento di carburante in un distributore promettendo di pagare in un secondo momento in quanto non aveva denaro. Anche in questo caso il 38enne aveva esibito il documento non valido. Ovviamente il debito non è stato mai saldato. Gli accertamenti dei carabinieri hanno stabilito che l'uomo tra la fine del 2017 e l'inizio del 2018 ha truffato a tali società circa 3000 euro.