Contro i furbetti dell'abbandono dei rifiuti e contro gli atti vandalici arrivano le telecamere. Continua la lotta dell'amministrazione comunale di Aquino, guidata dal sindaco Libero Mazzaroppi, nei confronti di chi abbandona rifiuti per il paese o si rende protagonista di atti vandalici: sono state installate le prime telecamere di videosorveglianza in zona Case Fiat e in via Aldo Moro, nei pressi del Palazzetto dello sport e dell'asilo nido. Lo scopo è quello di aumentare il senso di sicurezza dei residenti e rintracciare gli incivili che deturpano la città.
«La videosorveglianza, da oggi, è realtà - ha affermato con orgoglio l'assessore ai Lavori pubblici, Luca Di Ruzza - In questi giorni sono state installate sul suolo pubblico le prime telecamere in zona Case Fiat e al Palazzetto dello sport. L'obiettivo è quello di aumentare il senso di sicurezza percepito dai cittadini, ed essere da deterrente nei confronti di azioni criminali di ogni tipo».  Il servizio di videosorveglianza nei prossimi giorni sarà esteso anche ad altre zone "sensibili" della città di Aquino. «Prioritario - ha aggiunto Di Ruzza - resta la necessità di combattere l'abbandono dei rifiuti che, oltre a essere un illecito grave, testimoniano inciviltà e assenza di senso civico». Una novità che è stata ben accolta dai residenti come da Antonio che sui social ha commentato: «Voglio vedere se ora, sotto le Case fiat, si divertono ancora a graffiare le macchine. Avete tolto lo "sfizio" a qualche povero delinquente». Altri hanno elencato ulteriori zone dove poter intervenire come via Giovenale o l'area del cimitero, spesso presa di mira da chi abbandona rifiuti.