Raccolta alimentare record. La Torre, in collaborazione con gli studenti dell'Ite, ha raccolto 1.485 chilogrammi di beni alimentari destinati alle famiglie disagiate. Entusiasmante il risultato dell'iniziativa promossa dall'associazione La Torre in collaborazione con gli studenti dell'Istituto Tecnico Economico, la cui presenza pare sia essenziale per sensibilizzare i cittadini.
«L'associazione attualmente assiste 104 famiglie per un totale di 275 persone - spiegano quelli de "La Torre" - Nel corso del 2017 sono stati distribuiti 180 quintali di generi alimentari, in gran parte provenienti dal banco delle opere di carità di Caserta, attraverso il quale ci si approvvigiona dei prodotti messi a disposizione dai programmi europei di aiuto agli indigenti. Il numero degli assistiti è stabile negli ultimi tre anni, con un discreto turnover nell'ultimo anno, generato da una recente normativa per la quale le famiglie che possono accedere sicuramente ai nostri aiuti devono avere Isee inferiore ai 3.000 euro. Con un escamotage legalmente previsto (certificazione comunale) in alcuni casi abbiamo aggirato l'ostacolo e continuiamo a servire chi è in difficoltà, a prescindere dal reddito, quasi sempre di poco superiore alla suddetta soglia. Qualche escluso è stato o sarà presto rimpiazzato dai nuovi arrivi».
L'impegno dunque è costante sul territorio, svolto con dedizione e serietà, in molti casi la certezza dell'operato dell'associazione garantisce a tante famiglie di superare periodi molti difficili in cui mancano i mezzi di base per andare avanti.