Servono cento euro per meno di un grammo di eroina e, invece, 0,20 grammi di cocaina si possono acquistare con venti euro. I prezzi della roba emergono dai sequestri agli acquirenti delle famiglie rom finite nell'inchiesta "I due leoni" (che l'altro giorno a Cassino ha portato all'arresto di sette persone e al sequestro di beni per oltre un milione e mezzo di euro) laddove è possibile ricostruire la tabella dei costi al dettaglio. La cocaina resta - siamo nel 2016 - intorno ai 100 euro al grammo, anche se ultimamente tocca punte di 120-130 euro con rincari legati ai sequestri mentre l'eroina pure ha prezzi salati.
In un caso un assuntore è stato trovato con 0,94 grammi di eroina per un corrispettivo di 100 euro, nonché più dosi per 20/30 euro ognuna. In un altro degli episodi intercettati 0,195 grammi di eroina sono costati 20 euro mentre a un altro acquirente 0,22 grammi di cocaina sono costati 30 euro. I prezzi erano pure soggetti a variazioni, in base alla frequenza e alla quantità. C'erano clienti che "bussavano" a quelle porte anche due o tre volte a settimana e altri che andavano lì molto meno. Gli investigatori erano spesso lì, a osservare ogni movimento e a fermare assuntori una volta acquistata la sostanza. È stato anche grazie alle loro dichiarazioni che si è potuto risalire al sistema alla base dello smercio. Mirati e prolungati i servizi di osservazione che hanno permesso, nel giro di soli tre mesi, di sorprendere 60 assuntori all'uscita dei siti di spaccio.