Nel pomeriggio di ieri a Frosinone i militari del Nucleo Operativo Radiomobile della locale Compagnia hanno tratto in arresto in flagranza di reato per "detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio" un 22enne rumeno residente nel capoluogo, con piccoli pregiudizi a carico. Nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati concernenti gli stupefacenti, i militari accedevano nell'androne di una palazzina in via Bellini, già nota quale "piazza di spaccio", e, notando all'interno un uomo che alla loro vista si dava precipitosamente alla fuga cercando poi di nascondersi nel sottoscala, lo inseguivano e lo bloccavano. La perquisizione personale permetteva di rinvenire in tasca al suo giubbotto 17 dosi di cocaina del valore di circa 600,00 euro ed una dose di marijuana, pronte per essere cedute, nonché la somma di denaro contante di euro 150 quale provento dell'attività delittuosa, il tutto sottoposto a sequestro. Il soggetto veniva quindi tratto in arresto e trattenuto presso la camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo celebrato nella mattinata odierna, nel corso del quale veniva convalidato l'arresto e l'uomo veniva rimesso in libertà.