La maggioranza torna a riunirsi per parlare della questione dei paninari. Questa sera gli amministratori si sono dati appuntamento per analizzare i passi da compiere. Finita la campagna elettorale che havisto tanto seminare, ma poco o niente raccogliere a Sora, le forze politiche della squadra di Roberto De Donatis prenderanno posto attorno al tavolo del primo cittadino per trovare una soluzione alla problematica. Buone notizie: sembrerebbe infatti essere pronta una bozza del regolamento. Fatto certo è che la documentazione deve passare per il consiglio comunale. Il prossimo ci sarà prima della fine del mese. E chissà se sarà la volta buona per il futuro dei 5 paninari e del pizzaiolo che continuano a vivere con l'ansia di nuove sanzioni? Ad oggi sono tre i multati. Ora tocca capire le posizioni che prenderà la classe politica. Come agirà? Si muoverà celermente o si prenderà ancora del tempo? Gli atti da redigere sono importanti e non avendo neanche un piano dove prendere spunto, tra i comuni della provincia di Frosinone, c'è grande incertezza rispetto a tale regolamentazione.
Gli uffici del Comune sono al lavoro da settimane per formulare documenti conformi alla normativa vigente.
Il caso fa discutere in città e tante le voci fuori e dentro dal Comune che hanno visto come protagonista proprio la vendita di panini e pizza per strada.
Forti le reazioni dei cittadini che puntano il dito su tempi troppo lunghi da parte del Comune, reo di non avere immediatamente tutelato gli operatori i quali però sono stati ricevuti due volte dal sindaco, alla presenza anche del comandante della polizia locale Rocco Dei Cicchi che asua ribadito ha ribadito la posizione della polizia municipale.
«Non sta a me informare sui tempi necessari per formulare questo regolamento, però posso certificare che sto lavorando in sinergia con l'amministra zione. Nelle more di quest'attesa non possiamo trasgredire la legge, prima noi e poi gli ambulanti aveva detto il comandante Chi viola viene multato. Non capisco perché ad ognisanzione si solleva un polverone. Abbiamo fatto semplicemente un'attività di controllo: se hanno violato la legge