È stato trovato morto ieri poco dopo le 13.30 nella sua abitazione in località Macciocca alle porte di Fontechiari. Si tratta di Marcello Muscedere, 55 anni, noto imprenditore nel settore dei trasporti. La scoperta è stata effettuata dai familiari. Sul posto sono subito intervenuti i sanitari del 118 e i carabinieri che dovranno stabilire le cause della morte. L'ipotesi più plausibile è quella del suicidio. La salma è stata trasportata all'obitorio dell'ospedale di Cassino. Il medico legale avrebbe dato il nulla osta alla famiglia per lo svolgimento dei funerali. La notizia ha destato grande scalpore. Marcello Muscedere era conosciutissimo non solo a Fontechiari ma in tutta la provincia. Il papà Alberto nel 1981 aveva fondato la Fontechiari Tours, poi rilevata dallo stesso Marcello e dal fratello Antonio. Negli anni è diventata tra le più prestigiose società di noleggio autobus e agenzie viaggio del Lazio. Oltre a svolgere attività di noleggio autobus e di tour operator, la ditta svolge servizi di trasporto pubblico con il Gruppo Ferrovie dello Stato e le linee Casamari-L'Aquila, Sora-Pescara. In passato ha curato i trasporti alle Olimpiadi Torino 2006 e ai Mondiali di nuoto di Roma nel 2009. L'uomo era titolare anche della "Marcello Bus". Marcello era benvoluto da tutti. Disponibile e molto sensibile. Era appassionato di pesca sportiva tanto che era tesserato delle associazioni "Amici del Fibreno" e della "Macrostigma" di Broccostella. L'imprenditore di recente si era separato dalla moglie con la quale aveva un figlio. Un fatto che lo aveva ovviamente turbato.