Non potrà più avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla sua ex. Guai per un trentasettenne che è stato raggiunto dalla misura cautelare personale dopo aver letteralmente perseguitato la ragazza. Liti continue andate avanti per anni. Ormai non erano più compagni di vita ma lui non si rassegnava alla fine di quel rapporto e non dava pace alla sua ex. La procura di Cassino ha richiesto al Gip di procedere con la misura cautelare.