Malviventi in azione scoperti dai carabinieri che sventano il colpo. Negli ultimi tempi non soltanto a Ferentino, ma in tutta la provincia pare che ci sia stato un incremento delle azioni predatorie, furti e tentati furti. Il che ha portato evidentemente al potenziamento della sorveglianza sul territorio. Cosicché ieri notte una pattuglia dei militari del Comando stazione dell'Arma di Ferentino, ha intercettato l'azione delinquenziale che era in atto in un'azienda nell'area industriale della città. Mentre stava per consumarsi il furto, è intervenuta la pattuglia, i malviventi sono riusciti però a farla franca. Hanno fatto appena in tempo a fuggire lasciando,a quanto sembra, la refurtiva sul posto. Immediate le ricerche della banda, nel corso di esse è stata ritrovata una Mercedes, abbandonata dai ladri che potrebbero essere fuggiti con un'auto "pulita". La Mercedes recuperata dai carabinieri, risultata rubata a Latina, è stata restituita al legittimo proprietario.Sono aperte indagini diverse da parte dell'Arma per cercare di risalire agli autori degli ultimi colpi. È ancora latitante la banda armata che alcune notti fa, ha dato l'assalto al bar tabacchi in piazza Matteotti.
L'episodio ha suscitato clamore e avrebbe potuto avere conseguenze tragiche, dal momento che i banditi hanno impugnato le pistole all'arrivo tempestivo dei carabinieri, che hanno risposto estraendo le armi e sparando contro il veicolo in fuga dei ladri. Ne è scaturito un pericoloso inseguimento per le strade centrali di Ferentino, con l'auto dei malviventi lanciata in retromarcia, zigzagando tra i veicoli, per fortuna pochi in considerazione dell'ora tarda, che viaggiavano nella giusta direzione.