Palloncini bianchi e celesti, petali e confetti per salutare Franco e Gianluca. Musica e lanterne bianche. Una intera comunità devastata da questa tragedia. La chiesa di San Giorgio Martire non è riuscita a contenere tutti, il paese si è fermato ed è sceso in strada per un ultimo saluto a Franco e Gianluca. Negozi chiusi, bar vuoti solo tanti applausi a rompere quel doloroso silenzio. Centinaia i ragazzi che hanno accompagnato i feretri e che non hanno mai smesso di piangere. Ora la lunga processione condurrà i feretri fino al cimitero per l'ultimo e più doloroso addio a Franco e Gianluca.

Un lungo applauso ha accolto i feretri di Franco Nardone e Gianluca Domenicone in una chiesa gremita a San Giorgio. Le due vittime, rispettivamente di 44 e 21 anni, hanno perso la vita nello spaventoso incidente avvenuto sabato sera sulla Cassino-Formia. Gli amici di sempre hanno accompagnato a spalla Franco e Gianluca attraverso tutto il.paese. Un dolore profondo che ha segnato per sempre il.paese. Giovani, giovanissimi, anziani, tutti si sono sentiti colpiti da questa inaspettata morte. Franco e Gianluca li conoscevano tutti, ragazzi per bene sempre pronti alla risata e alla chiacchiera davanti al bar, magari di sport. Volti rigati dalle lacrime e familiari disperati.

di: Paola E. Polidoro