Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, a seguito della riunione, tenutasi nel tardo pomeriggio, del Centro Operativo Comunale, presso gli uffici della Protezione civile del capoluogo, tenuto conto del protrarsi dell'allerta meteo sul territorio regionale, ha disposto la chiusura anche per la giornata di giovedì 1° marzo 2018, di tutte le scuole e degli istituti di istruzione di ogni ordine e grado ubicati in città. Il provvedimento si è reso opportuno per evitare che eventuali nevicate notturne, o accumuli di coltre ghiacciata sulle aree pubbliche, potessero creare pericoli per l'incolumità dei cittadini e, in particolar modo, degli studenti e dei loro accompagnatori. "La chiusura disposta serve a prevenire situazioni di pericolo, anziché correre ai ripari dopo urti o traumi - ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, concludendo anche con una nota di colore - Nella scuola e nella vita sociale, bisogna sicuramente cestinare tutte le raccomandazioni. Tranne una, però, che mi permetto di rivolgere ai nostri studenti: si raccomanda vivamente l'utilizzo dei libri, anche quelli di mera lettura, in questi giorni di fortunato riposo". Il sindaco, infine, ha approvato l'effettuazione di ulteriori attività di salatura delle strade e delle aree pubbliche, anche per le prossime ore, con l'impiego complessivo di circa 500 quintali di materiale, tramite l'ausilio di quasi 100 uomini, tra operatori delle aziende private e dipendenti comunali, che continuano a lavorare ininterrottamente dalla giornata di venerdì scorso.

Per motivi di pubblica sicurezza a scopo cautelativo, visti anche gli ulteriori bollettini meteo che volgono al peggio e che prevedono abbondanti nevicate in anticipo rispetto al previsto (già dalle prime ore di questa notte se non prima), alcuni sindaci hanno prorogato l'ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio. Scuole chiuse domani a Pontecorvo, Sgurgola, Frosinone, Veroli, Ceprano, Castro dei Volsci, Collepardo, Arpino. A Patrica saranno chiuse domani e anche venerdì, pertanto gli studenti del comune lepino torneranno a scuola mercoledì prossimo a seguito della chiusura già programmata per lo svolgimento delle elezioni politiche e regionali. Stesso discorso per gli studenti di Vico nel Lazio. 
Pochi minuti fa anche il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, ha firmato l'ordinanza di chiusura delle scuole per la giornata di domani.
Tutto ciò a causa dell'arrivo sull'Italia, direttamente dalla Spagna, della pertubazione ribattezzata Big Snow che dovrebbe portare precipitazioni diffuse e copiose su tutta la penisola, quindi anche in Ciociaria, anche a quote molto basse. 
Molti altri Sindaci in queste ore stanno riunendo i propri organismi tecnici e stanno consultando la protezione civile per decidere il da farsi nei propri territori di competenza. Nelle prossime ore, dunque, l'elenco dei centri con le scuole chiuse potrebbe allungarsi sensibilmente. 

di: La Redazione