La neve continua a scendere copiosa su gran parte della Ciociaria ed i sindaci, per evitare disagi ancor più pesanti, prorogano le ordinanze di chiusura degli istituti scolastici di ogni ordine e grado che, in alcuni comuni, resteranno chiusi fino a metà settimana. Stando a quanto disposto in queste ore dai primi cittadini di Ripi, Ceccano, Pico, Vallecorsa, Atina, Settefrati, Picinisco, San Donato Valcomino, Gallinaro, Alvito, Pofi, Alatri e Ferentino le scuole di questi comuni rimarranno chiuse anche per la giornata di martedì 27 febbraio. Ad Amaseno e Patrica, invece, i sindaci hanno prorogato le ordinanze di chiusura fino a mercoledì 28. Mentre, solo a Vico nel Lazio, a causa delle abbondanti nevicate previste anche per le prossime ore, le scuole resteranno chiuse fino a giovedì 1 marzo.  La lista dei comuni che hanno predisposto la chiusura degli istituti scolastici va dunque ad allungarsi con il passare delle ore.
Ai comuni sopracitati si affiancano Frosinone, Veroli, Arpino, Castelliri, San Giorgio a Liri, Sora, Isola del Liri, Boville Ernica e Pontecorvo che già nella mattinata avevano emanato le nuove ordinanze e dove le scuole resteranno chiuse nella giornata di domani.
Continua, inoltre, in queste ore, l'attività di pulizia e messa in sicurezza delle strade. L'obiettivo è quello di non lasciare isolate le zone nelle quali si registrano maggiori disagi, come avvenne nell'ultima nevicata del 2012. L'invito rivolto a tutti i cittadini è sempre quello di uscire solo in casi di estrema necessità, evitando le ore notturne nelle quali il rischio ghiaccio è più elevato.