Il marchio dell'Alfa Romeo rinato nella fabbrica di Cassino con Giulia prima, Stelvio poi e a breve, forse, con un nuovo Suv, si prepara per le corse in Formula Uno a partire dal prossimo mese di marzo.
Intanto dall'esercizio depositato martedì da Fiat Chrysler Automobiles alla Security Exchange Commission, ovvero la Consob americana, si apprende che Sergio Marchionne nel 2017 ha incassato da Fca quasi 10 milioni di euro per aver ricoperto la carica di amministratore delegato della società italo-statunitense.
Per essere precisi si tratta di 9,7 milioni di euro: 3,5 milioni rappresentano la remunerazione fissa mentre 6,1 milioni è il compenso variabile legato ai risultati raggiunti e, tale compenso del 2017, risulta essere di 300.000 euro più basso rispetto a quello del 2016. Al presidente John Elkann vanno 1,77 milioni di euro.