Bande in azione. Pericolose e disposte a tutto. Lo dimostra l'episodio di sabato sera quando un gruppo di ladri, sentendosi scoperto, ha lanciato grosse pietre contro il proprietario di una abitazione. Terrore in via Santa Lucia dove, quella sera stessa, i ragazzi si sono organizzati con "ronde" pacifiche ma capillari, che hanno tenuto sotto stretto controllo l'intera zona. E mentre l'uomo ha presentato ieri denuncia ai carabinieri, l'allerta resta alta. Tante le zone colpite, non solo lì ma anche a Porchio o in via Marandola come pure nella zona San Cesareo a San Vittore dove i furti e i tentati colpi hanno tenuto nel terrore la gente nelle scorse settimane. I cittadini fanno correre l'allarme, tempestivamente, su whatsapp mentre sono molti quelli che tengono l'illuminazione accesa intorno alle abitazioni per tentare di scongiurare visite poco gradite mentre non è anomalo sentire degli spari. Perché accade anche, che al minimo sentore o quando si sentono troppi allarmi suonare, qualcuno impugni le armi legalmente detenute e faccia esplodere colpi in aria per scoraggiare eventuali malintenzionati.