"M'ama o non M'ama? - Quando l'amore diventa violento", è il titolo del convegno a cui ha partecipato la Polizia di Stato, sempre impegnata in campagne di sensibilizzazione contro la violenza di genere.
In particolare il Direttore Tecnico Capo Psicologo dr.ssa Cristina Pagliarosi ha analizzato la qualità relazionale all'interno del rapporto di coppia, basato sull'ambivalenza che lega la donna al compagno violento.
Non è raro che la vittima rifiuta l'aiuto nella speranza del recupero della "luna di miele", oltre che credendosi responsabile dei maltrattamenti che l'uomo le rivolge.
La situazione diventa ancora più difficile quando si  alternano   manifestazioni di amore e di maltrattamento: la donna è disorientata perché la speranza blocca la sua azione protettiva. In ottica di prevenzione, sottolinea l'esperta della Polizia di Stato, è necessario promuovere, per i nostri figli, uno stile educativo basato sulla qualità della relazione e sul proprio diritto a vivere una vita di qualità.