Un televisore smart tv ed un computer portatile marca Acer è quanto ritrovato, questa mattina, dai carabinieri di Ceccano all'interno dell'abitazione di due pregiudicati del posto. I due di 48 e 25 anni, già noti per reati contro il patrimonio, al momento della perquisizione non sono stati in grado di giustificare la provenienza del materiale hi-tech. I successivi accertamenti hanno permesso ai militari di stabilire che la tv ed il computer fossero stati rubati presso una scuola della zona alta della città. La refurtiva recuperata è stata restituita alla dirigenza dell'istituto scolastico, mentre i due ladruncoli sono stati denunciati per ricettazione in concorso.
Stessa sorte per due altri due pregiudicati, un uomo ed una donna di 44 anni, residenti a Frosinone. Già noti per reati contro il patrimonio, i due sono stati sorpresi a rubare merce varia presso un noto supermercato di Ceccano. I soggetti avrebbero occultato i prodotti trafugati in una borsa ma, una volta oltrepassate le barriere antitaccheggio, sono stati immediatamente bloccati dai Carabinieri, allertati nel frattempo dal personale addetto alla vigilanza. La refurtiva recuperata è stata restituita al responsabile dell'esercizio commerciale, mentre l'uomo e la donna sono stati denunciati a piede libero per furto aggravato in concorso. Sul conto dei predetti verrà avanzata proposta per l'applicazione di un'idonea misura di prevenzione.