Sono entrati in due, col volto travisato e i guanti per mettere a segno un colpo facile e remunerativo. Ma non avevano fatto i conti con la presenza di padre Mario Vaglia, 88 anni. Quando si sono trovati di fronte all'anziano religioso hanno deciso di immobilizzarlo: con scotch e corda lo hanno reso innocuo. Poi hanno preso oggetti in oro e soldi e sono fuggiti. Immediato l'arrivo sul posto di 118 e carabinieri della locale Compagnia che hanno immediatamente avviato le indagini. La comunità che ricorda bene la violenza a don Luigi, aggredito nel mese di agosto, è sotto choc. Padre Mario fortunatamente non ha riportato ferite di rilievo.