Nella giornata odierna, nell'ambito di predisposti servizi preventivi di reati in genere, di persone agli arresti domiciliari nonché sottoposte a misure di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S., i Carabinieri della Stazione di Sant'Elia Fiumerapido hanno tratto in arresto L.M.L., 25enne frusinate. L'uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari con ordinanza del Tribunale di Roma per reati di violenza sessuale commessi in Roma nell'anno 2017, nonché censito per i reati di rapina, spendita di banconote false e stupefacenti ed altro, è stato arrestato nella flagranza del reato di evasione dagli arresti domiciliari in quanto, nel corso di un controllo, non è stato trovato presso la sua abitazione. Pertanto, i militari operanti si ponevano alla sua ricerca e lo intercettavano nelle strade del paese. Dopo le formalità di rito, così come disposto dall'Autorità Giudiziaria, l'uomo è stato nuovamente sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa del rito direttissimo che avrà luogo nelle prossime 48 ore.