Un 44enne originario della Nigeria è stato denunciato dagli agenti del Commissariato di Cassino per simulazione di reato. L'uomo aveva accusato un connazionale di averlo minacciato in seguito a vicende risalenti la sua permanenza in Nigeria ma, dalle ricostruzioni degli inquirenti, è emerso che il 44enne avrebbe inventato tutto. Alla base del falso racconto, una vendetta. Il 44enne aveva, infatti, avuto con il suo connazionale un'accesa discussione per le gestione della "postazione lavorativa" davanti ad un supermercato. Accertato il fatto, i poliziotti lo hanno denunciato.