Continua l'allarme legato al maltempo. Colpite anche le zone di S'Angelo in Theodice e Sant'Elia Fiumerapido. Si sono registrate inondazioni e diversi disagi. Il nubifragio della notte ha lasciato il segno e il fiume Rapido ha allagato le strade e i campi limitrofi. Solo questa mattina i residenti si sono resi conto di quanto accaduto e parte così la conta dei danni che si preannuncia corposa.