In guerra e in amore tutto è lecito recitava un antico proverbio. Ma non è poi così vero per la legge. Ieri i carabinieri della stazione di Cervaro, della Compagnia di cassino coordinata dal capitano Ivan Mastromanno, a conclusione di accurate indagini, hanno denunciato un cinquantacinquenne residente nel cassinate, per il "reato di molestie a mezzo telefono".
Gli uomini dell'arma dall'analisi dei tabulati telefonici, hanno acquisito inconfutabili elementi di reità a carico dell'uomo circa continue molestie telefoniche effettuate nei confronti di una cinquantenne di San Vittore del Lazio, mentre la donna si trovava sul luogo di lavoro. Nelle continue telefonate effettuate alla donna, il cinquantacinquenne cercava di metterla in guardia circa uno "stretto rapporto di amicizia" venutosi a creare tra il marito ed una sua collega di lavoro. La donna, esausta di queste continue chiamate, ha chiesto l'aiuto dei carabinieri.
Gli stessi militari, in un'altra distinta indagine, denunciavano per il medesimo reato, una quarantanovenne, residente ad Aquino. Anche in questo caso i carabinieri dopo aver acquisito e analizzato i tabulati telefonici, hanno verificato la presenza inconfutabile di elementi di colpevolezza a carico della donna circa continue molestie telefoniche effettuate nei confronti di una sessantaquattrenne, residente nel Cassinate, al fine di ostacolare la relazione sentimentale che quest'ultima aveva intrapreso con un suo figlio.
Quando mamma non è favorevole alla relazione del proprio figlio, allora per il pargolo nascono bei problemi. Sicuramente la differenza di età tra i due piccioncini ha influito notevolmente sulle reazioni della donna. La mamma di quarantanove anni ha avuto forse qualche problema ad accettare una nuora di sessantaquattro anni e così ha deciso di cercare di convincerla telefonicamente e, forse, con modi non troppo delicati, di interrompere quella relazione.
Come nel caso di San Vittore, in cui la vittima ha denunciato i fatti ai carabinieri chiedendo il loro aiuto, anche la donna di Aquino ha segnalato gli episodi alle forze dell'ordine. Un amore che vince le differenze generazionali e che sfida i pregiudizi. Sicuramente la suocera in questo caso non sarà delle migliori.