Silenzio e dolore ai funerali del 53enne accusato di abusi sulla figlia, impiccatosi lunedì mattina. Le esequie si sono svolte alle 10 nella chiesa di Santa Maria Assunta, a Roccasecca Scalo. Quella di stamattina è stata la giornata della discrezione dove parenti, amici e conoscenti dell'uomo si sono stretti intorno a quel feretro per dirgli addio. Un uomo che ha compiuto un gesto privato, reso pubblico dalla scelta del luogo, l'antica chiesa di San Tommaso a Roccasecca.
Anche il sacerdote che ha officiato la messa dal pulpito ha richiamato la necessità del silenzio, il dono del silenzio. E la necessità "di non lasciare solo un uomo che può aver fatto degli errori. Nessuno va lasciato solo". Discrezione "infastidita" da qualche critica - diventata concitata nel finale - per l'eccessiva pressione dei network televisivi.