Al termine del servizio di controllo del territorio, denominato "Periferie sicure", svolto nella serata di ieri, i carabinieri della Compagnia di Frosinone hanno deferito in stato di libertà una 25enne di origine nigeriana, domiciliata a Frosinone, già censita per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, per inosservanza dell'ordine di lasciare il territorio nazionale, emesso e notificato alla stessa lo scorso anno dalla Questura di Frosinone. Nell'ambito della stessa operazione, condotta con l'aiuto dei militari del nucleo Ispettorato del Lavoro di Frosinone, del Nucleo Antisofisticazione di Latina, delle Compagnie Intervento Operativo del 10° Reggimento CC Campania, 14° Battaglione CC Calabria e della Polizia Locale di Anagni, è stato denunciato anche un 45enne di origine albanese, residente ad Anagni, per guida in stato di ebbrezza alcolica, poiché sorpreso con un tasso di 1,30 g/l. 
Nel medesimo contesto operativo sono stati segnalati, alla Prefettura di Frosinone, quattro giovani trovati in possesso complessivamente di circa un grammo di cocaina e sei grammi circa di hashish. La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro, repertata e debitamente custodita in attesa di autorizzazione alla distruzione. Nei confronti di altre quattro persone, invece, tutte gravate da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e la persona che, al momento del fermo da parte dei militari, non sono state in grado di giustificare la propria presenza nell'ambito della giurisdizione, è stata avanzata la proposta per l'applicazione della misura di prevenzione del rimpatrio con Foglio di via obbligatorio.
Periferie sicure ha, infine, permesso ai militari operanti di controllare 84 autovetture e 102 persone; elevare 9 contravvenzioni per violazione del codice della strada e sottoporre a sequestro 4 autovetture; ispezionare 3 esercizi pubblici; contestare 6 infrazioni amministrative e eseguire 7 perquisizioni personali