Daspo per i tifosi del Foggia che tentarono l'assalto ai supporter del Frosinone. La questura della città pugliese, dopo aver arrestato due persone, e denunciate tre per gli scontri con le forze dell'ordine che hanno impedito che l'azione venisse portata a compimento, ha notificato i daspo nei confronti di cinque ultrà del Foggia calcio, di età compresa tra i 22 e i 30 anni. I disordini, con lancio di pietre e bombe carta agli agenti, si erano verificati il 28 dicembre, ultimo incontro disputato dai canarini. Il provvedimento, per cinque anni, impedirà ai destinatari di assistere a manifestazioni sportive. Durante gli incidenti, un funzionario di polizia era stato ferito alla gamba dall'esplosione di una bomba carta. Due dei facinorosi, il 30 dicembre, erano finiti in manette.