Aveva commesso dei reati in provincia di Caserta e arrestato nella flagranza di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ora è stato rintracciato e arrestato a Cassino dai carabinieri della locale stazione in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Cassino Ufficio Esecuzioni Penali. Protagonista della vicenda R.B., trentunenne della città martire, già noto per reati in materia di stupefacenti, evasione, resistenza a pubblico ufficiale e altro, dovendo scontare la pena di 7 anni, 10 mesi e 19 giorni di reclusione. L'ordine di carcerazione era stato emesso dalla autorità giudiziaria a seguito del cumulo di pene effettuato per reati che il trentunenne cassinate aveva commesso nei mesi di settembre e ottobre 2012 a Castelvolturno in provincia di Caserta, allorquando era stato tratto in arresto nella flagranza di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il trentunenne, al termine delle formalità di rito, è stato trasferito nella casa circondariale "San Domenico" di Cassino.