Scompare vicino casa e nel paese ernico scatta l'allarme. L'uomo, G.F., 88 anni, ex guardia comunale, è stato ritrovato ieri in serata dopo molte ore di frenetiche ricerche all'altezza della "Cava dell'oro", in una zona boschiva. Una giornata di paura perché subito alla mente è tornata la recente vicenda di Vincenzo Frasca, l'anziano di Alatri che, scomparso a fine novembre, è stato ritrovato senza vita a Natale.

L'anziano, dopo essere uscito di casa, si è diretto in uno dei sentieri che poi, dopo ore di cammino, possono condurre alla zona sottostante alla Rotonaria. Inizialmente nessuno si è preoccupato visto che l'uomo è un ottimo conoscitore dei luoghi. Dopo un po', tenendo conto dell'età i familiari hanno iniziato a cercarlo. Non avendo notizie e non trovandolo hanno subito chiesto aiuto. Sul posto è scattato il piano delle emergenze con i carabinieri della stazione di Vico nel Lazio, gli operatori della polizia locale, della protezione civile, del soccorso alpino, della locale stazione, i vigili del fuoco e numerosi volontari, che subito hanno iniziato le ricerche. Squadre diverse si sono dirette in vari punti dell'area che è stata circoscritta. Con il calare dell'oscurità e il freddo la tensione è salita. Per fortuna dopo molte ore di ricerche l'anziano è stato individuato in mezzo ai boschi nella zona detta "Cava dell'Oro". Gli operatori del soccorso alpino e alcuni volontari lo hanno trasportato su una barella al campo base, nella zona della Santissima, dove ad attenderlo c'era un'ambulanza del 118. L'uomo è stato così trasportato in ospedale per dei controlli. Una storia che ha tenuto in apprensione l'intera comunità e le decine di soccorritori, encomiabili come sempre.