Malviventi scatenati a Ferentino. Ladri nella notte tra mercoledì e giovedì. Due gli esercizi commerciali finiti nel mirino di chi evidentemente fa dei furti il proprio mestiere, per disperazione o per altro. Un bar tabacchi svaligiato e un alimentari lasciato senza pane. Lungo la Variante Casilina gli ignoti hanno fatto razzia dei tabacchi all'interno del bar Fashion che purtroppo non ha pace (ha subìto diversi furti, il penultimo circa un mese fa). In tal caso anche i danni alle strutture, di nuovo.
Insomma durante il raid i banditi hanno sottratto diverse confezioni di sigarette, si parla di un bottino corrispondente a diverse migliaia di euro, anche se era ancora da quantificare effettivamente ieri mattina. Il colpo è stato messo a segno tra le 2 e le 3 del mattino, come dimostrerebbero le riprese delle telecamere a servizio del bar tabacchi.
Sembrerebbe che a richiamare i ladri siano state le solite slot machine, che tuttavia hanno resistito all'assalto.
Quindi, fallito il primo obiettivo, i soliti ignoti sono passati alla fase 2, ovvero alla razzia di sigarette. Messo a segno il colpo, la gang sarebbe fuggita a gambe levate attraverso la boscaglia ai cui piedi è situato il locale dotato di antifurto all'avanguardia e della videosorveglianza, ma neppure questo è bastato. Per potersi introdurre i ladri hanno segato una cancellata e un paio di catene di ferro con difficoltà, atteso che qualcuno si è ferito lasciando perfino tracce di sangue sul montante della porta d'ingresso. Un elemento questo che tornerà utile alle indagini dei carabinieri, al pari di altri particolari come le immagini registrate dal sistema di sicurezza. Ieri mattina i militari del locale comando stazione hanno effettuato una prima ricognizione sul posto. Alcuni pacchetti di sigarette portati via, sarebbero stati ritrovati proprio nel bosco vicino, sicuramente disseminati durante la prima fuga a piedi. Indagini in corso. Diverso il furto perpetrato in un'altra zona di Ferentino, a scapito di un negozio di generi alimentari. Nella circostanza qualcuno ha pensato a sfamarsi o a sfamare la propria famiglia. Quindi ha (o hanno) atteso che il furgone che trasporta il pane arrivasse all'alba, per scaricare le pagnotte in un negozio in via Croce Tani prima dell'apertura e subito dopo lo scarico il pane ha preso un'altra strada. È stato interamente razziato lasciando negozio e clienti a secco. Intensificati i controlli dell'Arma.