Luci spente a piazza Trento e Trieste e il comitato del centro storico insorge. «È incredibile ma purtroppo vero, sono tre sere che la pubblica illuminazione nelle strade del vecchio borgo sono spente e ancora nessuno si attiva per eliminare tale problema». La denuncia. «La sera, quello che si presenta agli occhi dei cittadini ha veramente dell'incredibile, persone munite di torce che si avventurano nei meandri del vecchio borgo, sembra una scena apocalittica spettrale, invece rispecchia una situazione che perfettamente fotografa la realtà dei fatti. La cittadina sta sprofondando sotto ogni punto di vista, organizzativo, economico, alberghiero, culturale. La scorsa sera con il ghiaccio il pericolo cadute è aumentato a dismisura, la mancanza di luci infatti non ha fatto altro che aumentare il pericolo cadute. I politici, si stanno preparando ad affilare le armi per battagliare in campagna elettorale con le solite vecchie problematiche e trascurano quello che è la realtà delle cose. Si pensa ad Atf, al sito industriale, alle Terme e ci si dimentica delle strade, dell'arredo urbano, delle problematiche che i comuni cittadini giornalmente incontrano. Senza dimenticare la fila alla Caritas un altro pessimo segnale»