Due paurosi incidenti hanno funestato questi giorni di festa ad Arpino: uno la notte della vigilia e l'altro la mattina di Santo Stefano. Grande paura ieri, poco dopo le 8, per A. L. La donna ha infatti perso il controllo della sua Alfa 147, probabilmente per un colpo di sonno. Per fortuna solo tanto spavento per la signora arpinate di 52 anni oltre a qualche contusione di poco conto. L'incidente ha avuto luogo in via Colonna, in una curva nei pressi di un noto hotel: la sua corsa è terminata su un muro di recinzione. L'autovettura, nella quale sono scoppiati gli airbag, è distrutta.La notizia ha fatto subito il giro del paese anche perché la donna è una stimata infermiera in servizio all'ospedale Santissima Trinità di Sora. Per accertamenti la cinquantaduenne è stata comunque trasportata in ambulanza al nosocomio sorano.
Brutta esperienza anche per un altro arpinate di 39 anni che nella notte tra il 24 ed il 25 dicembre, mentre tornava a casa intorno verso le 3 alla guida della sua Mercedes, sulla provinciale che collega Carnello ad Arpino si è trovato di fronte un gruppo di cinghiali, forse una decina tra adulti e piccoli. L'uomo ha fatto di tutto per evitare l'impatto con gli animali e fortunatamente ci è riuscito, anche se ha rischiato di finire con l'auto in un fossato.