È morto nella sala d'attesa del dentista, in uno studio odontoiatrico in via Cimarosa, a Cassino. Una morte improvvisa, che ha spiazzato tutti. Ieri mattina la procura ha disposto l'autopsia per Maurizio D'Aguanno, autista di scuolabus: dopo il conferimento dell'incarico, si procederà nell'esame che servirà a eliminare ogni dubbio sulla natura del malore che lo ha strappato alla vita.
All'arrivo dei soccorsi non c'era più nulla da fare nonostante la celerità con cui sono state praticate le manovre di rianimazione prima dell'arrivo del 118.
Stando a una prima ricostruzione dei fatti affidata agli uomini dell'Arma, coordinati dal capitano Ivan Mastromanno, il trentottenne avrebbe atteso all'interno dello studio per essere visitato. Non era l'ultimo della lista: dopo di lui altri due pazienti che, avvisati, non avrebbero neppure raggiunto via Cimarosa. Dentro la sala d'attesa, sembrerebbe, solo Maurizio. All'interno, invece, insieme al dottore un altro paziente.
Pochi minuti e sarebbe stato il turno di Maurizio, poi sarebbe tornato a casa da sua moglie, in stato interessante, e da suo figlio piccolo. E invece non è andata così. Oggi la verità nell'autopsia che sarà eseguita in mattinata.