Incidente sull'A1, quattro veicoli coinvolti tra cui un mezzo militare. Tre i feriti, tra cui padre e figlia di 9 anni residenti a Ferentino e un soldato. Quest'ultimo è stato trasportato con l'elisoccorso, in codice rosso in una struttura più attrezzata della capitale per le cure del caso. È successo ieri mattina, verso le 9.30, al km 609 dell'autostrada Napoli-Roma, direzione Nord. Traffico paralizzato per ore. 
La ricostruzione
Per cause al vaglio della Polizia Stradale, il pullman militare diretto a Ciampino, dopo l'urto con una vettura restava di traverso sulla carreggiata, scontrandosi con una Volkswagen entrata al casello di Ferentino. La macchina è finita nel canalone in calcestruzzo alla sua destra, mentre il pullman, rigirandosi, ha provocato la fuoriuscita dall'abitacolo di uno dei militari a bordo. Il traffico, bloccandosi, ha provocato una coda chilometrica. Sul posto sono arrivati immediatamente i mezzi della Polizia Stradale, assieme agli operatori del 118 con le ambulanze, i vigili del fuoco e un'automedica. Le due persone a bordo della Volwswagen, padre e figlia residenti a Ferentino, hanno riportato ferite ma fortunatamente non di grave entità, mentre le condizioni del militare sbalzato dal pullman sono apparse più serie. I dottori ne hanno predisposto, quindi, il trasferimento in una struttura più attrezzata di Roma. Richiesto l'intervento di Pegaso; l'elicottero è atterrato vicino al casello di Anagni/Fiuggi dove con un'ambulanza è stato trasportato il militare ferito. Il traffico è rimasto bloccato per consentire le operazioni di soccorso e rimozione dei mezzi.