Tanta paura in mattinata sulla superstrada Cassino-Formia.
All'altezza del territorio comunale di Castelnuovo Parano due automobilisti si sono scontrati. Entrambi sono stati trasportati in ospedale dai soccorritori. Per fortuna, le loro condizioni di salute non sembrano destare preoccupazione. Erano da poco trascorse le undici quando un'Audi e una Punto si sono scontrate per motivi ancora da chiarire sulla 630. Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri della stazione di Ausonia guidati dal maresciallo Patrizio con il coordinamento della Compagnia di Pontecorvo, che stanno accertando le responsabilità del sinistro e verificando la dinamica dello scontro. Subito dopo è stato richiesto l'intervento del 118: i sanitari, dopo il primo soccorso sul luogo dell'incidente, hanno predisposto il trasferimento dei due automobilisti, un settantenne di Coreno Ausonio e un giovane di Cellole, al pronto soccorso dell'ospedale "Santa Scolastica" di Cassino.  Nel nosocomio cassinate i due automobilisti sono stati sottoposti ad ulteriori accertamenti ma fortunatamente le loro condizioni cliniche non sarebbero gravi o preoccupanti.

Il luogo in cui è avvenuto l'incidente ieri mattina è stato teatro spesso di sinistri stradali. Il punto, infatti, è molto trafficato e per questo, per un lungo periodo, il Comune di Castelnuovo ha disposto anche un progetto di dissuasori di velocità, ancora oggi visibili quali deterrenti per i più veloci. Ma sulla superstrada 630 non è sempre "colpa" della velocità. La cronaca degli ultimi anni è infatti purtroppo piena di incidenti o di automobilisti e mezzi pesanti che tra Cassino e Formia sono finiti fuori strada, talvolta anche con conseguenze mortali.

Romina D'Aniello