A seguito di indagini svolte in relazione al tentato furto in una tabaccheria di Cassino, gli inquirenti del commissariato hanno identificato e denunciato all'autorità giudiziaria due cassinati, già sottoposti agli arresti domiciliari. Le indagini avviate dopo un tentativo di scasso della porta d'ingresso, con l'uso di un piede di porco, durante l'orario di chiusura dell'esercizio commerciale, dopo accertamenti anche con la visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, hanno permesso di individuare  gli autori.