Processo Gold Wash (l'operazione che ha smantellato una banda di egiziani che controllava illecitamente numerosi autolavaggi) in atto poco fa in tribunale, a Cassino. Un solo imputato presente e diversi testi, anche rappresentanti delle forze dell'ordine. All'improvviso un egiziano residente a Sora è entrato in aula ed ha iniziato a minacciare tutti facendo capire che conveniva loro non parlare. Lo ha fatto proprio nell'aula dove si stava svolgendo l'udienza.Toni davvero pesanti, fuori dalle righe. L'uomo è stato portato in commissariato e denunciato per minacce.